Home » Ristrutturazione Piscina » Impermeabilizzazione Piscine

Una delle attività più comunemente richieste da chi deve realizzare o ristrutturare una piscina in cemento armato o calcestruzzo è l’impermeabilizzazione delle stesse.

Se non si intende realizzare una piscina in acciaio inox o zincato proposta dalla nostra rete vendita o se dovete trovare un nuovo impermeabilizzante, per piscine che già sono esistenti, i nostri concessionari e service saranno ben disponibili a risolvere la vostra esigenza.

Impermeabilizzare una piscina significa proteggere gli elementi strutturali, siano essi in cemento o in acciaio, dall’acqua e dagli elementi chimici utilizzati per la disinfezione.

Il materiale più adeguato e che offre migliori garanzie nell’ impermeabilizzazione interna delle pareti e del pavimento, di piscine sia in muratura che in moduli di acciaio, è il PVC armato ossia un rivestimento costituito da un foglio a doppio spessore di pvc rinforzato con tessuto poliestere e accoppiato con calandratura a caldo, che garantisce resistenza sia meccanica (non è facile provocarne dei tagli) che agli agenti chimici che possono corrodere (come spesso avviene su tinture impermeabilizzanti o piastrelle).

Questo tipo di materiale impermeabilizzante esiste in vari colori: potete scegliere il blu/azzurro, il bianco, il grigio, il nero, sabbia o anche con stampe mosaicate per darne un effetto più prezioso.

Novità degli ultimi anni sono le membrane in pvc dette ‘touch’ che regalano una vera e propria esperienza tattile e riproducono gli elementi del paesaggio, come la roccia naturale di un esotico specchio d’acqua e danno carattere e originalità alla piscina che rivestono rendendola unica. Sono adatte anche all’uso dell’impermeabilizzazione esterna fuori dall’acqua della piscina, come pavimentazione o solarium.

Il costo dell’impermeabilizzazione con tale tipo di materiale ha un buon rapporto qualità-prezzo data la garanzia di durata nel tempo rispetto ad altri materiali. Ovviamente dipende dalle dimensioni e forma della piscina che ne determinano la quantità di rotoli da utilizzare e la manodopera per l’installazione.

Il concessionario può farvi un preventivo a seguito di semplice sopralluogo e darvi tutte le informazioni del caso.

Esiste la possibilità di impermeabilizzazione della piscina con piastrelle e mosaici anche se il costo risulta sicuramente maggiore soprattutto in termini di manutenzione periodica dato che, soprattutto sulle piscine in cemento, il distacco delle piastrelle determinato dalle infiltrazioni dell’acqua è da considerarsi all’ordine del giorno. Altre soluzioni sono l’impermeabilizzazione con resina trasparente che potrebbe essere meno costosa ma anche garantire protezione solo nel breve periodo.