Home » Accessori e Finiture per Piscine » Riscaldamento in piscina

Piscine Castiglione propone diversi dispositivi di riscaldamento per piscina.

Nelle zone dal clima mite e specialmente per le piscine all’aperto, la stagione di balneazione può spesso ridursi ai soli due o tre mesi più caldi dell’anno.
Naturalmente, importante è la posizione della piscina che, se esterna, è sempre meglio installare nella zona più soleggiata del giardino e al riparo dalle correnti d’aria fredda. Essenziale è anche avere un telo di copertura per piscine, utile per ridurre la dispersione di calore, il processo di evaporazione e per proteggere l’acqua da foglie e insetti. In qualsiasi caso, per godersi i bagni in piscina anche quando la temperatura è più bassa è sufficiente dotarla di uno specifico impianto di riscaldamento dell’acqua, per far sì che mantenga temperature ideali per il nuoto anche fuori stagione o in assenza di sole. Piscine Castiglione propone diversi dispositivi di riscaldamento per piscina. Ecco le differenze principali.

Le pompe di calore

La pompa di calore per piscine produce energia termica sfruttando differenti fonti di energia naturale (acqua, aria, sole, terra), al fine di produrre acqua calda oppure di rinfrescare o riscaldare ambienti attraverso uno scambiatore di calore.

Utilizzata da tempo per regolare la temperatura delle abitazioni, è oggi molto usata per mantenere l’acqua delle piscine alla temperatura ideale, e può essere facilmente installata ad impianti già esistenti.

Rispetto all’impiego di una caldaia a gas o ad un sistema esclusivamente elettrico, la pompa di calore è facile da installare, non brucia combustibile e garantisce elevate prestazioni a ridotti consumi energetici.

 

Lo scambiatore di calore

Lo scambiatore di calore per piscine permette di riscaldare l’acqua della piscina in tempi rapidi utilizzando impianti di riscaldamento già esistenti, come pompe di calore, riscaldamenti solari, caldaie a gas o altro ancora.

Sfrutta l’acqua calda dell’impianto di riscaldamento domestico (il “circuito primario”) per portare quella della piscina (il “circuito secondario”) alla temperatura ideale, in poco tempo. L’acqua proveniente dal circuito primario surriscalda una serpentina contenuta in una cellula dello scambiatore. Qui, il circuito secondario –anch’esso a contatto con la serpentina–, viene riscaldato a sua volta, portando così l’acqua della piscina alla temperatura desiderata.

I nuovi scambiatori di calore Piscine Castiglione sono adatti anche all’uso con acqua clorata e salata di piscine terapeutiche e di spa. Composti da elementi rimovibili, sono di facile manutenzione e possono essere utilizzati in piscine riscaldate da caldaie, pompe di calore e pannelli solari, fino a volumi pari a 1400 m³ per le caldaie e 230 m³ per i pannelli solari.

Riscaldatore elettrico

Il riscaldatore elettrico per piscine consente di riscaldare l’acqua in modo rapido e rappresenta la soluzione ideale soprattutto per le piscine non utilizzate abitualmente.  Si installa vicino all’impianto di filtrazione e, oltre ad occupare poco spazio rispetto ad altri sistemi di riscaldamento, risulta semplice da installare e necessita di una ridotta manutenzione.

Pannelli solari

I pannelli solari per piscine consentono di aumentare la temperatura dell’acqua sfruttando la potenza dei raggi del sole. Si tratta di un metodo efficace, economico e soprattutto ecologico per riscaldare l’acqua della piscina attraverso l’energia solare, prestando così un prezioso occhio di riguardo verso l’ambiente. I sistemi di riscaldamento solare per piscine sono disponibili anche sotto forma di tappetini solari, morbidi e flessibili, che si possono tagliare in modo personalizzato per adattarli con precisione alla superficie su cui devono essere posizionati.