Home » Blog Piscine Castiglione » Svuotare o Non Svuotare la Piscina?

Svuotare o Non Svuotare la Piscina?

È arrivato il momento di chiudere la tua piscina: l’inverno sta arrivando! Ma ti assale un dubbio amletico: svuotare o non svuotare la vasca? Questo è il problema! La risposta a questa domanda è… no. Ma vediamo insieme alcuni casi e stabiliamo come è meglio comportarsi per garantire un inverno sereno al tuo impianto.

Quando NON è necessario svuotare la piscina

Ci sono diversi motivi per cui è sconsigliato svuotare la piscina in inverno, soprattutto se disponi di una buona copertura. Eccone alcuni:

  • L’acqua è un isolante termico che evita le contrazioni del terreno dovute alle basse temperature e che potrebbero portare a cedimenti della struttura
  • Il rivestimento interno in PVC, senza acqua, sarebbe esposto al freddo e diventerebbe rigido e fragile. Allo stesso modo, le tessere di un rivestimento in mosaico, potrebbero “saltare” e staccarsi
  • La piscina vuota è soggetta alla formazione di incrostazioni sul fondo e sulle pareti difficili da rimuovere in primavera.

Se copri la tua piscina e spegni l’impianto di filtrazione mettendolo in modalità invernale con ogni probabilità la riapertura non ti riserverà alcuna sorpresa! Una volta rimosso il telo di copertura troverai vasca e acqua abbastanza pulite, dovrai solo eseguire una super clorazione e riattivare l’impianto di filtrazione.Coprire la piscina - Piscine Castiglione

Ci sono casi in cui è necessario svuotare la piscina?

Se vivi in una zona in cui l’inverno è rigido e le temperature sono spesso sotto lo zero, occorre svuotare in parte la piscina abbassando il livello dell’acqua al di sotto degli skimmer, liberare le tubazioni e chiudere la valvola di presa sul fondo (se la tua vasca ne è priva, usa una pompa sommersa). È il modo più pratico per evitare gelate che possono danneggiare l’impianto.

Altro caso in cui ti potresti trovare nella condizione di dover svuotare la piscina è al momento della riapertura stagionale. Questo è consigliato ogni 2-3 anni oppure perché durante il periodo di pausa non hai dedicato abbastanza tempo alla manutenzione: l’acqua diventa a tutti gli effetti uno stagno con foglie, fango, insetti ed alghe.

Quindi, se durante l’inverno hai lasciato la tua piscina senza copertura e non hai lasciato in funzione l’impianto di filtrazione, devi procedere con lo svuotamento. Se sul fondo e nell’acqua noti molto sporco, è il caso di rimuovere i depositi organici a mano con l’aiuto di un retino. Scarica l’acqua direttamente in fogna con una pompa sommersa o, se non ne possiedi una, smaltisci l’acqua sporca con un’autobotte. Così facendo eviti di creare blocchi difficili da rimuovere e soprattutto non sovraccarichi il filtro per pulire l’acqua molto sporca.

Una volta rimossi i detriti dal fondo, dedicati alla pulizia delle pareti. A vasca vuota sarà molto più agevole e con un po’ d’impegno otterrai una pulizia perfetta. A questo punto non ti resta che svuotare e pulire le tubazioni, gli skimmer o la canalina di scolo e ovviamente la vasca di compenso. È un lavoro impegnativo, per questo ti consigliamo di predisporre una copertura per la piscina per risparmiare tempo e fatica! 

Per operazioni di questo tipo ti consigliamo sempre di chiedere aiuto al tuo concessionario di fiducia: l’esperienza dei nostri Service ti garantisce assistenza e consigli pratici per chiusura e riapertura a garanzia di una piscina sempre perfetta.

Trova il Service Più Vicino Richiedi informazioni
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, con le finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per informarti sui cookie o disabilitarli consulta la nostra Cookie policy.
Cancella