Home » Blog Piscine Castiglione » Amici A 4 Zampe In Piscina: Sì O No?

Amici A 4 Zampe In Piscina: Sì O No?

Tutto quello che c’è da sapere per fare il bagno con Fido

Con il caldo dell’estate tutti sognano di fare un tuffo in acqua per rinfrescarsi e rilassarsi… anche i nostri amici animali!

Una nuotata in piscina può senza dubbio giovare sia al benessere del tuo amico a 4 zampe, sia alla felicità di tutta la famiglia. Cosa c’è di più divertente di sguazzare in piscina insieme al tuo fedele compagno? Le attività da fare insieme sono tantissime, ad esempio potete giocare al riporto in versione acquatica o fare delle gare di nuoto “a cagnolino”. Per vivere questi momenti al meglio e per proteggere la salute tua e del tuo pet, è però necessario prendere alcune precauzioni.

La (sua) sicurezza al primo posto

La maggior parte delle regole di sicurezza e di buon senso seguite per le persone in piscina valgono anche per gli animali domestici. Di seguito ti elenchiamo alcuni accorgimenti utili per salvaguardare la salute del tuo pet:

  1. Evita di lasciarlo solo intorno a bordo piscina. Uno dei maggiori pericoli è che zampettando intorno alla vasca possa cadere in acqua. Per questo è consigliabile la vigilanza costante di un adulto che sappia nuotare e che possa eventualmente intervenire per evitare piccoli spiacevoli incidenti.
  2. Utilizza una rampa di risalita: scale e gradini non sono progettati per essere usati dagli animali domestici. Assicurati di avere una piccola rampa per facilitare l’accesso e l’uscita del tuo animale dalla vasca.
  3. Tieni una ciotola d’acqua a portata di mano: in questo modo il tuo cane sarà sempre ben idratato e non avrà la tentazione di bere l’acqua della piscina.
  4. Procurati un Kit di primo soccorso: è raccomandabile disporre anche di un kit base di primo soccorso e dei salvagenti a portata di mano, per essere preparati a qualsiasi evenienza.

Igienizzazione dell’acqua

Se vuoi condividere la piscina con il tuo cane è importante rinforzare l’igiene dell’acqua: l’ideale è pulire la vasca tutti i giorni, soprattutto nei mesi estivi, per evitare l’accumulo di peli o altre impurità.

Inoltre, fai attenzione alla circolazione dell’acqua e all’aggiunta dei prodotti chimici necessari per mantenere il tuo specchio azzurro in condizioni ottimali.

Il pH dell’acqua costituisce uno degli elementi chiave per mantenere l’igiene della piscina: l’acqua dev’essere pulita e trasparente, con il valore del pH che oscilli tra 7.2 e 7.6. Per tenere sempre monitorata la situazione, aumenta la frequenza dei test di controllo dell’acqua e all’occorrenza bilancia con prodotti specifici.

Il cloro è dannoso per gli animali?

La giusta quantità di cloro è essenziale per mantenere pulita e alta la qualità di acqua nella piscina ma attenzione: un livello eccessivo di questa sostanza può causare dei danni alla salute del tuo amico a 4 zampe, ad esempio irritazioni a pelle ed occhi.

Controlla quindi il livello del cloro nell’acqua ed evita di far entrare in piscina Fido se hai appena aggiunto il cloro. E dopo il bagno, ricorda di lavarlo sempre con acqua di rubinetto in modo da togliere tutti i residui.

Infine, mantieni le compresse concentrate di cloro nella loro confezione originale e conservale in un posto sicuro non accessibile agli animali domestici. L’odore è molto fastidioso per il loro olfatto quindi difficilmente si avvicineranno, ma è meglio non correre il rischio che queste vengano ingerite accidentalmente.

La piscina è adatta a tutti i cani?

Il nuoto è uno sport eccellente per ogni cane: rafforza il cuore e i polmoni, stimola la muscolatura e non affatica eccessivamente le articolazioni. Tutti gli amici a 4 zampe possono divertirsi in piscina, a patto che siano fisicamente e mentalmente preparati per questa esperienza. Infatti, a differenza di quello che si può pensare, nuotare non è una capacità innata dei cani e non tutti sono in grado di farlo.

Un occhio di riguardo per i cani anziani

Il nuoto e la piscina sono molto utili anche in caso di malattie degenerative e nella terza età del cane, per il mantenimento delle capacità fisiche residue, migliorando la qualità di vita. Il tuo fedele compagno si merita anche questo!

Cani e bambini

Se hai bimbi piccoli è importante vigilare con attenzione mentre sono in acqua o mentre transitano a bordo piscina: potrebbero far cadere accidentalmente in acqua Fido oppure spingerlo sott’acqua per gioco… la prudenza non è mai troppa!

Inoltre, circonda la vasca di protezioni adatte come reti o barriere per impedire l’accesso ai bambini e cani in assenza della supervisione di un adulto.

Ora che conosci tutte le precauzioni necessarie per fare il bagno in totale sicurezza con Fido, non ti resta che tuffarti in piscina con lui! E se non hai ancora una piscina e vorresti progettare quella dei tuoi sogni, i Concessionari di Piscine Castiglione possono darti tutta l’assistenza necessaria!

Richiedi informazioni