Home » Blog » 25 giochi da fare in piscina per tutte le età

25 giochi da fare in piscina per tutte le età

Foto di una bambina che si tuffa in piscina

Ci siamo: l’estate è alle porte e puoi finalmente sfruttare al massimo la tua piscina e le tantissime opportunità di svago che offre a qualsiasi età.

Se le idee scarseggiano, non preoccuparti.

Che tu abbia una piscina grande o piccola, interrata o fuori terra, in questo articolo troverai una vasta gamma di giochi di gruppo che potrai fare e proporre  in acqua e a bordo piscina per godere al massimo dei tuoi momenti con amici e familiari.

Giochi da fare in piscina per bambini

Ogni genitore sa quanto sia facile annoiarsi per un bimbo, soprattutto quando è a casa.
Con una piscina in giardino hai una carta a tuo favore: se usata come location per organizzare giochi o tornei con amici e familiari, il divertimento è doppio!

Giocare in acqua consente ai bambini non solo di svagarsi, ma anche di imparare a nuotare in modo giocoso e a prendere confidenza con questo elemento migliorando la loro agilità, coordinazione e resistenza fisica.

È importante assicurare che le attività vengano svolte in sicurezza: una delle prime cose da fare prima di iniziare a giocare è verificare la loro capacità di nuotare e le caratteristiche della piscina in cui verrà svolto il gioco.

Ad esempio, le Piscine Family, con aree d’ingresso altamente personalizzabili, sono pensate appositamente per permettere anche ai più piccoli di toccare il fondo con facilità!  Per una maggiore sicurezza, puoi anche pensare di procurarti dei braccioli o un salvagente. 

Infine, considera in anticipo il materiale di cui potresti aver bisogno per i vari giochi.

Vediamo quindi insieme qualche gioco da fare in piscina con i bambini. 

Caccia Al Tesoro

Getta in acqua degli oggetti galleggianti e nascondi in anticipo altri oggetti abbastanza pesanti da affondare, assegnando ad ognuno dei punteggi diversi.

Dividi i bambini in squadre. Al via, si dovranno tuffare per recuperare i tesori sommersi.

L’obiettivo è recuperare un oggetto alla volta e portarlo nel contenitore della propria squadra a bordo piscina. Vince chi in un tempo stabilito totalizza più punti.

Squali e pesci

Un bambino fa lo squalo e sta a bordo piscina.

Il suo compito è catturare gli altri (i pesci), che sono dall’altra parte della vasca, mentre cercano di raggiungere il lato opposto senza farsi prendere.

Si può pensare ad un comando che i bambini dovranno seguire per attraversare la piscina  (tuffarsi, saltellare su una gamba sola…).

Quando un giocatore viene toccato diventa anch’esso squalo.

Il gioco termina quando tutti sono stati catturati.

Hai fatto centro!

Prendi due grandi salvagenti e lanciali nella piscina. Dai ad ogni bambino dei palloncini pieni d’acqua dello stesso colore. A turno si tirano i gavettoni cercando di centrare il cerchio del salvagente senza farli scoppiare.

Vince chi fa il maggior numero di punti.

Per rendere il gioco più difficile puoi usare salvagenti di diverse dimensioni o far nuotare qualcuno in piscina per creare una corrente che li sposti.

Memory in acqua

Gonfia dei palloncini. Con un pennarello indelebile, scrivi la stessa parola o fai lo stesso  disegno lavorando a coppie di palloncini. Una volta fatto, buttali in acqua.

Dividi i partecipanti a squadre: dovranno identificare le coppie di palloncini con la stessa parola o disegno, trasportandole una alla volta a bordo piscina.

Vincerà la squadra che riuscirà a identificare più coppie di palloncini identiche.

Afferra il palloncino

Getta in acqua tanti palloncini quanti sono i giocatori tranne uno.

Fai partire la musica, i bambini dovranno girare in cerchio per la piscina.

Appena la musica si ferma, i giocatori dovranno afferrare un palloncino.

Chi non riesce ad appropriarsi di un palloncino viene escluso e ad ogni turno e, come per il gioco della sedia, si dovrà levare un palloncino.

Vince l’ultimo giocatore che rimane.

Corsa con le tavolette

Le varianti di questo gioco sono molte: al posto delle tavolette si possono usare galleggianti di vario tipo come tubi mentre i più piccoli possono indossare braccioli. 

L’obiettivo è percorrere la vasca nel minor tempo possibile.

 1,2,3 stella!

Il classico gioco in versione acquatica: chi si gira per contare sarà appoggiato a bordo piscina mentre gli altri concorrenti partono dal lato opposto della vasca.

In piscina con la palla: alcuni giochi da provare quest’estate

Foto di ragazze che giocano a palla in piscina

Da sempre oggetto di divertimento, la palla è un elemento molto semplice ma ottimo per aumentare lo svago di grandi e piccini  in piscina.

Lo sapevi che alcuni dei giochi con la palla più conosciuti possono essere effettuati anche in acqua? Palla avvelenata, ruba bandiera, e pallavolo sono dei grandi classici che, se giocati in acqua, diventano ancor più sfidanti e divertenti.

Oltre a queste tre  attività, vediamo un altro paio di giochi da provare in acqua tutti insieme!

Alfabeto

Scegliete una categoria tra animali, frutta, colori, oggetti…

Iniziate a passare la palla ma, prima di ogni passaggio, dovrete dire una parola che faccia parte di quella categoria e che inizi con la lettera dell’alfabeto successiva.

Esempio: categoria animali – Aquila, Balena, Cane e così via.

In caso di indugio per mancanza di idee, lo sfidante dovrà iniziare un conto alla rovescia della durata di 5 secondi. Se allo scadere del tempo non avrà tirato la palla, il punto andrà all’altro giocatore.

Pallanuoto

Divisi in due squadre, lo scopo del gioco è portare la palla dall’altra parte della piscina con una sola mano senza che entri in contatto con l’acqua.

Se si dispongono di apposite porte da collocare ai poli opposti della piscina, si può nominare un portiere e lo scopo sarà fare goal alla squadra avversaria.

In caso della presenza di bambini, sii creativo con le regole per adattarle alle loro capacità. Ad esempio, potrebbero tenere la palla con due mani anziché  una.

Festa in piscina con gli amici: che giochi organizzare?

Foto di ragazzi in piscina

È qui la festa?

Che si tratti di un’occasione in particolare o di un momento in compagnia, sarebbe un peccato non sfruttare la presenza di tutti i tuoi amici per organizzare un torneo con questi divertentissimi giochi.

Capitan Spugna

Dividi i partecipanti in due squadre. Il primo componente di ciascuna squadra parte con una spugna, attraversa la piscina a nuoto, esce dalla piscina e strizza la spugna in una bottiglia con sopra un imbuto. Poi torna indietro e passa la spugna al giocatore successivo, che ripeterà la sequenza.

Chi riempie  il maggior numero di bottiglie in un determinato lasso di tempo vince.

Per rendere il gioco più difficile puoi costruire un percorso all’interno della piscina e definire diversi stili di nuoto per attraversarlo.

Gara di tuffi

Un grande classico che non annoia mai, soprattutto se la competizione prevede l’esecuzione dei tuffi secondo categorie come  “il tuffo più elegante, il tuffo meglio eseguito, il tuffo più buffo, tuffi a bomba…”.

Se la tua piscina è attrezzata con un bel trampolino sembrerà tutto più ufficiale e puoi pensare anche di istituire una giuria che alzerà delle  palette con le relative votazioni!

Combattimento equestre

I giocatori formano delle coppie: un giocatore è il cavallo, l’altro il cavaliere.

Il cavaliere si siede sulle spalle del cavallo.

Le coppie devono sfidarsi e nei rispettivi duelli i cavalieri cercano di spingersi a vicenda giù dai cavalli. L’obiettivo è quindi far cadere l’altro giocatore  in acqua.

Lancia le palline

Posiziona in piscina un centinaio di palline colorate, ad esempio quelle che si usano per riempire i gonfiabili per bambini. Divisi in due squadre,i giocatori dovranno lanciare le palline all’interno di due bacinelle posizionate a bordo piscina.

Vince la squadra che avrà inserito più palline.

Schiaccia 5 (o 3 o 7)

Dopo essersi disposti a cerchio in acqua i partecipanti si passano la palla in aria e, arrivati al numero scelto, la persona che dovrebbe passare la palla invece schiaccia cercando di colpire un compagno.

Se colpito, il giocatore viene eliminato.Vince chi riesce a schivare la palla.

Giochi da fare in piscina quando si è in due

Alcune delle attività di cui abbiamo parlato prima ben si prestano ad essere effettuate anche  in due. Ora però vediamo nel dettaglio dei giochi che potrai fare in coppia.

La Caracide

Dal pesce che vive nel buio delle acque profonde, motivo per cui ha perso la vista, nasce il nome di questo gioco. Benda la persona che avrà il ruolo di caracide.

L’altro giocatore dovrà gettare in piscina un oggetto in grado di galleggiare

(es. una  bottiglietta di plastica, una pallina colorata).

Il giocatore bendato dovrà trovare l’oggetto galleggiante seguendo le indicazioni del compagno di gioco.

Acqua in bocca

Immergetevi sott’acqua e, a turno, dite una parola o una frase.

Vince chi riesce a indovinare di più ciò che è stato detto, ne sentirete delle belle!

Battaglia con materassini

Posizionatevi in ginocchio ciascuno sul proprio materassino gonfiabile.

L’obiettivo è spingere il vostro avversario fuori dal materassino e farlo dunque cadere  in acqua. Una specie di sumo acquatico che vi assicurerà tanto divertimento!

Cosa ho scritto nell’acqua?

Scrivi una piccola frase nell’acqua utilizzando il dito: l’altra persona dovrà indovinare cos’hai scritto. Questo è un gioco adatto a grandi e piccini, che possono allenare così la loro capacità di scrittura.

Gara di velocità

Scegli punto di partenza e di arrivo, ad esempio i due lati della piscina.

Fate un conto alla rovescia e iniziate a nuotare, vince chi arriva prima!

Potete arricchire la gara scegliendo tra diversi stili di nuoto e costruendo un percorso ad ostacoli all’interno della piscina con materassini ed altri oggetti.

Stanco di stare in acqua? Ecco qualche idea di svago a bordo piscina

Foto di ragazzi a bordo piscina

Non rinunciare al divertimento: lo spazio attorno alla piscina, soprattutto se si ha un bel giardino, è l’ideale.

Vediamo allora una serie di giochi da fare a bordo piscina per tutte le età.

Il bicchiere d’acqua

Questo gioco è la versione acquatica della staffetta.

ll testimone da passare è l’acqua contenuta in un bicchiere. Dividi i partecipanti in due squadre e falli schierare per metà sulla linea di partenza e metà su quella di arrivo con un bicchiere vuoto in mano.

Chi inizia ha il bicchiere pieno d’acqua e deve raggiungere i compagni versando l’acqua nel loro bicchiere vuoto e così via.

Vince la squadra che arriva prima con più acqua nel bicchiere.

La bacinella

Prendi due bacinelle e posizionale a terra.

Dai ad ogni giocatore lo stesso numero di palloncini pieni d’acqua dello stesso colore.

A turno si dovranno lanciare i gavettoni.

L’obiettivo è centrare la bacinella senza farli scoppiare. Vince chi totalizza più punti.

Guerra con spugne e pistole d’acqua

Le pistole d’acqua sono  un classico del divertimento estivo tra amici e familiari.

Per un maggior divertimento, procura delle spugne da imbevere nell’acqua e lanciarsi addosso come proiettili!

 

Ora non devi fare altro che divertirti e goderti l’estate con queste bellissime attività!

Prima di lasciarti, un ultimo accorgimento: non dimenticare di controllare il pH della tua piscina per assicurarti che sia adatto ad un bagno in completa sicurezza, per te e per i tuoi compagni di gioco!

Se questo divertimento ti ha fatto venire voglia di avere una piscina tutta tua (come biasimarti?), contatta il concessionario più vicino a te.

Richiedi Informazioni