Home » Blog » Quando È Nata La Prima Piscina Del Mondo?

Quando È Nata La Prima Piscina Del Mondo?

Storia della Piscina | Piscine Castiglione

Il nuoto è uno dei primi sport praticati dall’uomo nella storia e i suoi benefici sono riconosciuti sin dall’antichità. Platone sosteneva che dovesse essere una parte fondamentale dell’educazione di ogni bambino: ai tempi greco-romani infatti le piscine erano già diffusissime e alcune raggiungevano i 40 metri di lunghezza!

Ma se ti dicessimo che le prime oasi blu mai realizzate risalgono a epoche ancora più antiche? Oggi vogliamo partire per un breve viaggio nel tempo, alla scoperta della storia della piscina.

Dalla Valle dell’Indo all’Europa: le prime piscine del mondo

Il “grande bagno”

La prima piscina di cui si hanno notizie e resti risale III millennio A.C. e si trova in Pakistan, precisamente nel centro di Mohenjo-daro. Viene chiamata “grande bagno” per le sue considerevoli dimensioni: 12×7 metri! Il “grande bagno” presenta due scale alle estremità opposte della piscina, e il pavimento è fatto di mattoni ricoperti da uno spesso strato di bitume.

Nella piscina non è stato rinvenuto alcun “sistema di drenaggio”, ecco perché gli archeologi ipotizzano che la piscina si riempisse con l’acqua piovana e con l’acqua proveniente da un pozzo scavato in una delle stanze situate lungo il bordo orientale. Nonostante non siano stati identificati luoghi di culto all’interno del complesso archeologico, si pensa che il “grande bagno” venisse usato per rituali religiosi di purificazione, attraverso l’immersione simbolica in acqua.

Mohenjo-daro | Piscine Castiglione

Kuttam Pokuna, le “vasche gemelle”

Facciamo un salto nello Sri Lanka, dove troviamo le due vasche di Kuttam Pokuna. Costruite dai cingalesi nel vecchio regno di Anuradhapura, sono considerate un importante traguardo nell’ingegneria idrogeologica nonché un’eccezionale opera artistica.

Kuttam Pokuna | Piscine Castiglione

Un lungo giardino di circa 6 metri separa le due famose piscine: la più grande misura 40×15,5 metri, mentre la più piccola 28×15,5 metri. L’acqua tuttora arriva alla piscina attraverso un condotto sotterraneo e viene filtrata prima di essere immessa nella vasca.

Durante il restauro del sito archeologico sono state trovate sul fondo delle piscine delle piccole figure di pesci, conchiglie, un granchio e una donna danzante.

L’arrivo in Europa: le terme

Ma per avere una larga diffusione delle piscine bisogna aspettare l’età greco-romana: con il progressivo miglioramento dello stile di vita, iniziano ad essere sempre più richiesti e apprezzati i luoghi dove poter nuotare, socializzare, riposarsi, allenarsi e, perché no, simulare battaglie navali (il Colosseo, per dirne uno).

È soprattutto in epoca romana che il termalismo raggiunge un enorme sviluppo, grazie all’utilizzo di tecniche ingegneristiche molto avanzate. Le terme del periodo imperiale erano monumentali e ricche di attività collaterali: dei veri e propri “centri benessere” come quelli che conosciamo oggi!

Non sono da meno i paesi islamici che utilizzavano il complesso termale “Ḥammām” per i loro rituali, favorendo la diffusione e la costruzione di molti “bagni turchi” tra il VII e il X secolo.

Le terme “moderne”

Con il declino dell’Impero Romano avviene anche il decadimento dell’idroterapia a favore della fitoterapia (cioè la cura delle malattie tramite piante o estratti di piante). Per ridare slancio alla cultura della piscina in Europa bisogna attendere fino all’800, con l’arrivo delle nuove scoperte della medicina, che daranno il via allo sviluppo delle terme moderne.

Nel nostro continente le prime testimonianze di piscine in età moderna si hanno in Inghilterra, a Londra, nel 1837. Risale a qualche anno più tardi, nel 1842, la prima piscina pubblica a Milano: i Bagni di Diana, successivamente abbattuti per dare spazio all’omonimo Hotel.

Bagni di Diana | Piscine Castiglione
La vera esplosione delle piscine avviene dopo la fine della Prima Guerra Mondiale con una vera e propria diffusione delle piscine pubbliche e private un po’ ovunque, fino ad arrivare ai giorni nostri.

Insomma, la piscina ha una storia di tutto rispetto e molte culture nella storia ne hanno apprezzato i molteplici benefici. E tu? Hai già una piscina oppure è da un po’ che la desideri ma non sai da dove iniziare? Rivolgiti agli esperti di Piscine Castiglione: ti affiancheremo in tutte le fasi del tuo progetto!

Contattaci