Home » Blog Piscine Castiglione » Cosa mangiare in Piscina

Cosa mangiare in Piscina

Se hai in programma di trascorrere una giornata in piscina ricordati di preparare un pranzo e una merenda da portare con te e gustare in costume, tra un bagno e un riposino. Sì, ma cosa scegliere? È importante mangiare cibi facilmente digeribili, leggeri e nutrienti. In piscina c’è chi ha poco appetito, soprattutto se le temperature sono elevate e il sole è forte e chi invece viene colto da un certo languorino e sente la necessità di fare un bel pranzetto. In entrambi i casi ricordati che nei mesi più caldi devi bere tanta acqua, a temperatura ambiente o leggermente fredda, per mantenere una buona idratazione.

Se hai la piscina a casa tua puoi lasciare tutto in frigorifero, altrimenti assicurati di avere a disposizione una borsa frigo per tenere tutto al fresco.

Vediamo insieme cosa mangiare e bere per passare una giornata in piscina e fare la giusta scorta di energie.

Frutta e verdura di stagione a volontà

La prima cosa che non deve mancare è un rifornimento di frutta e verdura per fare il pieno di vitamine, sali minerali e acqua. Fragole, pesche, albicocche, meloni e angurie sono un ottimo alleato quando fa molto caldo. Per praticità puoi prepararli già lavati e tagliati e conservarli in una borsa frigo in modo che siano pronti e freschi per essere gustati. La stessa cosa vale per la verdura: un’insalatona è sempre una buona idea per un pasto leggero e sfizioso.

anguria

E la frutta secca? Anche noci, mandorle, nocciole, ecc. sono ricche di proteine e perfette da sgranocchiare quando si viene colti da un calo di energia. La frutta e la verdura possono anche essere utilizzate per preparare dei frullati nutrienti e sani.

Un pranzo poco calorico e pratico

Per un pasto da gustare freddo ti consigliamo di prediligere i cereali come riso, cous cous, quinoa o farro oppure la pasta. Puoi preparare un piatto saporito e ben equilibrato con pollo alla griglia, tonno, mozzarella e verdure di stagione. Un’altra soluzione veloce sono panini e tramezzini con salumi leggeri (come la bresaola o il prosciutto crudo) e le verdure grigliate. Anche piatti freddi come il prosciutto e melone o l’insalata caprese, con mozzarella, pomodori, origano e olio, sono due classici da tenere in considerazione per rimanere leggeri.

La merenda della nonna e altre golosità

Se cerchi una merenda veloce e gustosa puoi preparare un panino con la marmellata, magari fatta in casa. Questa combinazione sana e nutriente assicura l’energia necessaria per giocare e nuotare per ore.

E se c’è una merenda alla quale non puoi resistere si tratta di sicuro del gelato. Leggero e fresco, d’estate è una piccola coccola da gustare tra una sessione di tintarella e una nuotata. Anche in questo caso ti consigliamo di preferire un gusto alla frutta a quelli alle creme e di evitare di aggiungerci la panna.

Oltre al gelato c’è la regina dell’estate: la granita, da abbinare a sciroppi di frutta e gustare lentamente per non provocare l’effetto “cervello ghiacciato”.

Cosa evitare di mangiare e bere

In generale è meglio non mangiare alimenti pesanti e difficili da digerire. Vietati i fritti, la pasta al forno, la pizza, le uova e tutti i dolciumi confezionati. A questi si aggiungono i formaggi grassi e i salumi che molto spesso si utilizzano per farcire i panini, tanto comodi e veloci da preparare e mangiare anche fuori casa ma altrettanto pesanti per lo stomaco.

Per quanto riguarda le bibite è meglio rinunciare a tutte quelle zuccherate, gassate e a base di caffeina perché aumentano la sete.

Posso fare il bagno? No. Adesso posso?

A questo punto una domanda sorge spontanea. Quanto tempo devo aspettare prima di poter entrare in acqua? Dopo il pasto ti consigliamo di attendere almeno due ore prima di immergerti perché la digestione inizia subito. Tuttavia se hai fatto un pasto molto leggero o un piccolo spuntino e la tua intenzione è solo quella di rinfrescare il corpo puoi entrare in acqua subito dopo il pasto. L’importante è controllare che la temperatura non sia troppo bassa rispetto a quella del tuo corpo e trattenerti solo lo stretto necessario.

Se consumi un pasto abbondante e hai in programma di fare un allenamento ti consigliamo di mangiare tra le due e le quattro ore prima del nuoto, in modo da consentire la digestione.

Ciò che è davvero importante è stare lontani dal sole nelle ore più calde, dalle 12:00 alle 16:00 circa. Puoi utilizzare questo arco temporale per mangiare, fare un riposino, leggere o giocare. Tutte attività che ti consigliamo di fare rigorosamente all’ombra.

Stai pensando a quanto sarebbe bello gustare la merenda o il pranzo nella piscina di casa tua? Progetta e costruisci il tuo sogno d’acqua nel tuo giardino per combattere il caldo dei mesi estivi e trascorrere tanti momenti rilassanti e divertenti con la tua famiglia e i tuoi amici più stretti. 

Richiedi informazioni