Home » Le Tecnologie per Piscine » Tecnologie Costruttive a Confronto » Le piscine in cemento armato o muratura

Comunemente chi pensa di realizzarsi una piscina pensa che debba realizzarla necessariamente in cemento armato, la cosiddetta muratura, perché magari consigliata dall’impresa che ha realizzato casa e che conosce per lo più quel tipo di tecnologia costruttiva.
In effetti le piscine in cemento armato danno l’idea di robustezza e flessibilità, libertà di scelta per forma, dimensioni e rivestimenti ma non tutti considerano che presentano diverse limitazioni per quanto riguarda la durata nel tempo: l’acqua aggressiva della piscina può facilmente insinuarsi in una micro-fessurazione creatasi per gli assestamenti del terreno, raggiungere il ferro dell’armatura e ossidarla, il ferro, gonfiandosi, sgretola ancora di più il calcestruzzo e, col tempo, per l’azione della ruggine, si corrode e si spacca. La piscina in pochi anni è da ristrutturare.

I prezzi delle piscine in muratura sono assimilabili a quelle in acciaio modulare ma proprio per questa mancanza di garanzia di durata oltre che per i tempi più lunghi di realizzazione è tra le tecnologie che hanno un rapporto qualità-prezzo che non è degno dell’investimento che si sta affrontando.

Negli ultimi anni sono nate nuove tecnologie con l’intento di unire la solidità del cemento con una maggiore velocità di realizzazione: sono le piscine in cemento con casseri a perdere. I casseri possono essere di vari materiali (cemento essi stessi, polistirolo o polipropilene) e diventano parte della struttura stessa della piscina ma anche queste non risultano essere la soluzione ottimale in termini di costi-benefici e di durata nel tempo.

Ma vediamo nel dettaglio le diverse soluzioni in cui si presenta il cemento armato e perché non è del tutto consigliabile.

Piscine In Cemento Armato Con Piastrelle

E’ il sistema costruttivo più tradizionale, e se da un lato permette la realizzazione di strutture senza limitazioni di forme né dimensioni, dall’altro non sempre garantisce una buona resistenza strutturale. La buona qualità del manufatto è strettamente legata alla professionalità dell’impresa edile. Inoltre può richiedere alti costi di manutenzione.

Resistenza strutturale

Cemento Armato:

Myrtha:

Bluestyle:

Il cemento armato è una delle prime tecnologie costruttive utilizzate per la realizzazione di piscine. La buona riuscita di una piscina costruita con questa tecnica dipende principalmente dalla professionalità dell’impresa edile che deve avere, nella costruzione, una precisione assoluta, utilizzare materiali adatti ed evitare la formazione di crepe che potrebbero compromettere in poco tempo la parte estetica e funzionale della piscina.

Garanzia di Impermeabilizzazione

Cemento Armato:

Myrtha:

Bluestyle:

Il cemento armato e i rivestimenti comunemente utilizzati, non sono materiali impermeabili all’acqua. Per questo motivo, l’impresa edile che si occupa della costruzione della piscina, deve eseguire l’impermeabilizzazione delle superfici prima della posa di piastrelle, mosaici o altri materiali di finitura.

Design forme e finiture

Cemento Armato:

Myrtha:

Bluestyle:

La piscina su misura per eccellenza è la piscina in cemento armato e piastrelle. Il materiale permette di avere la massima libertà sulle forme, sul sistema di circolazione dell’acqua e sull’istallazione di accessori. Tuttavia, il cemento, ritirandosi nelle stagioni più fredde, non permette di ottenere dimensioni esatte e questo può generare imprecisioni sul livello del bordo sfioro con conseguente difficoltà nella circolazione e filtrazione dell’acqua.

Velocità Tempi di Costruzione

Cemento Armato:

Myrtha:

Bluestyle:

I tempi di costruzione sono generalmente lunghi. La piscina, infatti, prevede un rinforzo in doppia armatura di ferro incrociato, intonaco idrofugo e giunti di dilatazione. L’asciugatura e la manutenzione dei materiali utilizzati dipendono dalle condizioni atmosferiche e può accadere che, in caso di maltempo prolungato, i tempi si allunghino di molto e conseguentemente anche i costi.

Flessibilità di realizzazione in condizioni particolari

Cemento Armato:

Myrtha:

Bluestyle:

L’eccessivo peso del cemento armato esclude l’utilizzo di questa tecnica in tutte quelle situazioni in cui il terreno non è stabile o è molto fragile e nel caso in cui si voglia realizzare la piscina ai piani alti di un edificio o sulla propria terrazza.

Risparmio sui Costi di Realizzazione

Cemento Armato:

Myrtha:

Bluestyle:

I costi di realizzazione di una piscina in cemento armato non sono prevedibili a priori e dipendono soprattutto dall’impresa edile che ha in carico il lavoro: le tariffe dell’impresa, i tempi effettivi del lavoro e l’ubicazione della piscina sono variabili che possono influire di molto sulla spesa complessiva.

Risparmioi Costi di Manutenzione

Cemento Armato:

Myrtha:

Bluestyle:

I costi di manutenzione dipendono principalmente dalla qualità costruttiva, ma sono generalmente alti, poiché si tratta di un prodotto artigianale. In caso di perdite è difficile individuare il danno e i rivestimenti decorativi (e le stuccature) hanno bisogno di continua manutenzione perché soggetti a consumo, distaccamenti o rigonfiamenti.

Piscine In Cemento Armato Con Rivestimento In Pvc

Solido ma allo stesso tempo fragile, il cemento soffre particolarmente le infiltrazioni d’acqua che causano anche corrosione dell’armatura interna, perciò deve essere progettato con particolare cura. Per risultati estetici di pregio sono necessarie lavorazioni di finitura supplementari. Nel tempo può richiedere alti costi di manutenzione.

Resistenza strutturale

Cemento armato pvc:

Myrtha:

Bluestyle:

Il Cemento Armato è un materiale poroso, soggetto a infiltrazioni d’acqua che possono raggiungere l’interno della struttura e lesionarla irrimediabilmente. Oltre ad una progettazione da parte di professionisti del settore, se si vuole costruire una piscina in cemento armato con rivestimento in PVC, è consigliabile rivolgersi a una ditta specializzata che utilizzi i materiali adatti e che sia in grado di svolgere un lavoro ad arte.

Garanzia di Impermeabilizzazione

Cemento armato pvc:

Myrtha:

Bluestyle:

Il cemento armato non è un materiale impermeabile, tuttavia, il rivestimento con specifiche membrane di PVC armato lo rende sicuro e correttamente impermeabilizzato.

Design forme e finiture

Cemento armato pvc:

Myrtha:

Bluestyle:

La costruzione di piscine in cemento armato è molto apprezzata da chi ama aver libertà di scelta in termini di forme e dimensioni. Tuttavia, per ottenere un risultato estetico di pregio è necessario eseguire la rasatura, cioè lisciare le superfici, un lavoro supplementare ma altamente consigliato.

Velocità Tempi di Costruzione

Cemento armato pvc:

Myrtha:

Bluestyle:

Le piscine in cemento, se realizzate con le dovute attenzioni, hanno tempi costruttivi piuttosto lunghi. Dovrete occuparvi di coordinare i lavori e le varie squadre di operai specializzati per gestire al meglio le tempistiche. Inoltre i vari materiali utilizzati hanno bisogno di un tempo minimo di solidificazione, che dipende principalmente dalle condizioni metereologiche.

Flessibilità di realizzazione in condizioni particolari

Cemento armato pvc:

Myrtha:

Bluestyle:

Poiché sono molto rigide, le piscine in cemento armato non riescono ad assorbire i piccoli assestamenti del terreno, rischiando, ogni volta, di creparsi. Per questo motivo la loro costruzione è consigliata solo su terreni estremamente stabili.

Risparmio Costi di Realizzazione

Cemento armato pvc:

Myrtha:

Bluestyle:

I costi di realizzazione di una piscina in cemento armato non sono definibili a priori. Tutto dipende dall’impresa edile che si occupa dei lavori e dai tempi di realizzazione, che possono variare secondo le condizioni atmosferiche e della ditta stessa.

Risparmioi Costi di Manutenzione

Cemento armato pvc:

Myrtha:

Bluestyle:

Affidarvi a una ditta che costruisce piscine in cemento armato da anni, sarà sicuramento il modo migliore per contenere i costi di manutenzione, che sono legati essenzialmente alla qualità del prodotto. Vi ricordiamo comunque che, nel caso dobbiate sostituire il rivestimento in PVC, potreste dover rasare nuovamente le pareti aumentando di molto i costi di manutenzione.

Piscine Realizzate Con Casseri A Perdere In Cemento

I blocchi di cemento da usare come casseri, da un lato sembrano rappresentare una soluzione economica ma richiedono anche un’adeguata progettazione. Le diverse fasi di realizzazione aumentano la spesa finale e la manutenzione nel tempo può rivelarsi molto onerosa.

Resistenza strutturale

C. a p. in cemento:

Myrtha:

Bluestyle:

I casseri a perdere in cemento, per quanto siano materialmente una soluzione economica per la costruzione della propria piscina, sono molto complessi dal punto di vista progettuale. Per ottenere una struttura resistente e sicura è consigliabile rivolgersi a un progettista esperto.

Garanzia di Impermeabilizzazione

C. a p. in cemento:

Myrtha:

Bluestyle:

Gli unici rivestimenti consigliati per questa tipologia costruttiva, sono i film di PVC armato e non armato. Sono sconsigliati invece i rivestimenti ornamentali in ceramica o vetro, che, per una posa corretta, richiederebbero la realizzazione di una superficie continua in cemento armato.

Design forme e finiture

C. a p. in cemento:

Myrtha:

Bluestyle:

La forma e il design delle piscine realizzate con casseri a perdere in cemento dipendono soprattutto dalle capacità professionali dell’impresa edile cui sono affidati i lavori. Nonostante i limiti di precisione costruttiva, esistono buone possibilità di personalizzare forme e dimensioni.

Velocità Tempi di Costruzione

C. a p. in cemento:

Myrtha:

Bluestyle:

Le piscine realizzate con casseri a perdere in cemento, prevedono diverse fasi di realizzazione e il tempo di ogni fase dipende dalla professionalità dell’impresa scelta e dalle condizioni metereologiche. Per un lavoro eseguito correttamente possono essere necessarie oltre 5 settimane.

Flessibilità realizzazione in condizioni particolari

C. a p. in cemento:

Myrtha:

Bluestyle:

Questa tecnica costruttiva è sconsigliata in situazioni particolari o su terreni poco stabili, perché la notevole quantità del materiale necessario alla messa in opera della piscina e la scarsa tenuta ai piccoli movimenti del terreno potrebbero compromettere completamente la vasca stessa.

Risparmio Costi di Realizzazione

C. a p. in cemento:

Myrtha:

Bluestyle:

Nonostante i costi per il materiale siano inferiori rispetto a una piscina in cemento armato, la grande quantità di lavoro sia progettuale che manuale fa aumentare di molto le spese, assimilando le due tecniche costruttive.

Risparmioi Costi di Manutenzione

C. a p. in cemento:

Myrtha:

Bluestyle:

Come per il cemento armato, i costi di manutenzione dipendono soprattutto dalla qualità del lavoro e, in generale, la manutenzione nel tempo può rivelarsi molto onerosa.

Piscine Con Casseri A Perdere In Polistirolo

La struttura è discontinua ed il polistirolo tende a degradarsi e sgretolarsi. Anche se la casseratura è leggera e realizzata con moduli di dimensioni contenute, necessita di una notevole quantità di cemento per il riempimento. Gli interventi di ristrutturazione e adeguamento sono molto costosi.

Resistenza strutturale

C. a p. in polistirolo:

Myrtha:

Bluestyle:

Le piscine costruite con casseri a perdere in polistirolo sono costituite da un muro in cemento dallo spessore non omogeneo contenuto all’interno di una struttura in polistirolo. L’ovvia fragilità della costruzione, la rende facile preda di roditori, radici e intemperie che guastano facilmente il polistirolo il quale tende a degradarsi e sgretolarsi.

Garanzia di Impermeabilizzazione

C. a p. in polistirolo:

Myrtha:

Bluestyle:

Poiché le pareti esterne sono in polistirolo, è sempre consigliabile intonacarle. Inoltre, prima di installare il rivestimento in Liner o PVC armato, è necessario applicare su tutta la superficie interna della vasca, un tessuto speciale per proteggere le pareti.

Design forme e finiture

C. a p. in polistirolo:

Myrtha:

Bluestyle:

Nonostante le forme e le dimensioni siano personalizzabili, bisogna tenere presente che le superfici in polistirolo sono facilmente deformabili. Esistono inoltre limiti strutturali ed estetici all’utilizzo della vetroresina per la costruzione delle scale d’ingresso.

Velocità Tempi di Costruzione

C. a p. in polistirolo:

Myrtha:

Bluestyle:

I tempi di realizzazione per una piscina costruita con casseri a perdere in polistirolo possono arrivare oltre le 5 settimane. Le molte fasi di costruzione previste da questa tecnica, unite all’incertezza delle condizioni atmosferiche, rendono questo tipo di realizzazione tra le più lunghe nel settore piscine.

Flessibilità di realizzazione in condizioni particolari

C. a p. in polistirolo:

Myrtha:

Bluestyle:

I casseri in polistirolo sono leggeri e facilmente trasportabili, tuttavia il massiccio utilizzo di cemento armato vanifica questa caratteristica.

Risparmio Costi di Realizzazione

C. a p. in polistirolo:

Myrtha:

Bluestyle:

I costi sulla carta possono essere molto contenuti, ma, i lunghi tempi di lavorazione, le complicate fasi produttive e le operazioni necessarie a uniformare le superfici, possono fare aumentare anche di molto il preventivo iniziale.

Risparmioi Costi di Manutenzione

C. a p. in polistirolo:

Myrtha:

Bluestyle:

Le piscine a casseri in polistirolo risultano di difficile manutenzione: i blocchi di polistirolo a diretto contatto con il terreno rende la struttura facile preda di animali o radici e tende a sgretolarsi. Nel caso si voglia costruire una piscina con questa tecnica, è sempre raccomandato intonacare le pareti, per quanto comporti un costo aggiuntivo.

Piscine Con Casseri A Perdere In Polipropilene / Plastica

Le piscine costruite con casseri a perdere in polipropilene sono mediamente più durevoli di quelle in polistirolo. Il limitato numero di tipi di cassero non garantisce una piena libertà nella scelta di forme e dimensioni. La struttura è mediamente durevole.

Resistenza strutturale

C. a p. in polipropilene:

Myrtha:

Bluestyle:

La struttura realizzata in materiale plastico ha una maggiore resistenza rispetto alla struttura in polistirolo. Resiste alle intemperie, all’umidità del terreno ed è meno soggetta a deformazione in caso di utilizzo quotidiano della vasca. Questa tipologia di piscina generalmente non è calcolata strutturalmente da un professionista, per questo non permette di avere una garanzia reale di solidità.

Garanzia di Impermeabilizzazione

C. a p. in polipropilene:

Myrtha:

Bluestyle:

Il rivestimento più consigliato e utilizzato nelle piscine a casseri a perdere in polipropilene è un film di PVC non armato, il Liner. Tuttavia, qualora il progetto della piscina presenti l’inserimento di scale o parti in vetroresina, si potrebbero creare perdite e quindi danni nei punti di collegamento.

Design forme e finiture

C. a p. in polipropilene:

Myrtha:

Bluestyle:

Le piscine realizzate con questo metodo costruttivo sono spesso proposte con un sistema di filtrazione a zaino, che non garantisce una totale circolazione dell’acqua. I casseri sono prodotti mediante stampaggio, questo limita la libertà nella scelta di forme e dimensioni e anche una difficoltà nell’allineamento dei moduli che potrebbe essere disomogeneo.

Velocità Tempi di Costruzione

C. a p. in polipropilene:

Myrtha:

Bluestyle:

Una piscina costruita con casseri a perdere in polipropilene, non ha bisogno di essere intonacata e questo permette di ridurre i tempi di costruzione, che si aggirano comunque attorno alle 5 settimane.

Flessibilità di realizzazione in condizioni particolari

C. a p. in polipropilene:

Myrtha:

Bluestyle:

Anche se i casseri in polipropilene sono molto leggeri e facilmente trasportabili, il cemento aggiunto in fase di costruzione vanifica questa caratteristica. La struttura, scarsamente elastica, non è in grado di adattarsi agli assestamenti del terreno e ha bisogno di una base stabile e solida.

Risparmio Costi di Realizzazione

C. a p. in polipropilene:

Myrtha:

Bluestyle:

I costi di realizzazione sono abbastanza contenuti, ma alcune scelte potrebbero farli aumentare.
Ad esempio è consigliabile installare un sistema di circolazione più efficacie rispetto a quello a zaino o utilizzare un PVC armato per il rivestimento anziché il liner. Questi accorgimenti fanno aumentare anche di molto i costi.

Risparmioi Costi di Manutenzione

C. a p. in polipropilene:

Myrtha:

Bluestyle:

La struttura è mediamente durevole, tuttavia, lo scarso spessore del liner utilizzato per il rivestimento, ne decreta un veloce deterioramento e quindi una sostituzione a pochi anni dall’acquisto. Inoltre, la poca efficacia del sistema di filtrazione a zaino impone l’aumento dell’utilizzo di prodotti disinfettanti.

Scopri Perchè Le Tecnologie Di Piscine Castiglione Sono Le Migliori