Quanto Costa una Piscina?

Quanto costa una piscina? Come fare per avere un preventivo dettagliato?

Chiedere il costo di una piscina, soprattutto se interrata, è come chiedere il costo di un’auto; non esiste una sola risposta e nemmeno un range di prezzi!

Come per le automobili, infatti, esistono infiniti modelli di piscine, con infinite possibilità di personalizzazione e aggiunta di accessori che possono far aumentare o diminuire il prezzo finale. L’unico modo per avere un prezzo certo è quello di chiedere un preventivo gratuito e senza alcun impegno al concessionario Piscine Castiglione della vostra zona.

Qualche indicazione:

In generale, il costo finale dipende da molte variabili, iniziando dai materiali di costruzione. Una delle nostre piscine in acciaio zincato, infatti, ha un costo che può essere assimilato a quella di un’utilitaria, ma possiamo salire anche oltre il 40% scegliendo l’acciaio inox per una durata praticamente eterna.

Cosa dovete sapere prima di richiedere un preventivo?

Per arrivare preparati alla richiesta di preventivo e per aver un colloquio alla pari, che vi faccia comprendere a fondo i pregi e i difetti di materiali e tecnologie, ecco cosa dovete sapere:

Opere edili. Prima di tutto, quando chiedete il preventivo per una piscina, tenete ben distinti il prezzo dei materiali necessari per realizzare la vasca  con la relativa impiantistica dal costo di scavi e opere edili necessario per la soletta di cemento e del solarium. I nostri concessionari possono farvi il chiavi in mano o consigliarvi alcune aziende edili professioniste, ma voi restate comunque liberi di affidare il lavoro edile a chi desiderate. Inoltre tenete presente che terreni particolari o luoghi “difficili” potrebbero richiedere più tempo per svolgere queste opere e quindi una spesa maggiore.

Dimensioni. La prima cosa da considerare sono le dimensioni. Una piscina, così come una casa, può avere un costo al metro quadrato, è quindi ovvio che una piscina di dimensioni ridotte abbia costi inferiori di una grande piscina.

Profondità. Una piscina più profonda richiede più lavoro. Se volete creare un’area più alta e una più bassa, lo scavo e conseguentemente la soletta non saranno omogenei e comporteranno più lavoro, inoltre, anche il materiale impiegato per la costruzione della piscina, sarà necessariamente di più.

Forme. La nostra tecnologia ci permette di costruire piscine di ogni forma, ovviamente, la costruzione di una piscina a forma libera, può comportare costi aggiuntivi.

Materiali. Il materiale base per la costruzione delle nostre piscine è l’acciaio che nella variante Myrtha è di tipo inox e prevede che il PVC sia laminato a caldo già nella fase di lavorazione. L’acciaio ci permette di garantirvi una piscina perfetta per tutta la vita e un prodotto di altissima qualità.

Pavimentazione. Per quanto questa voce non sia direttamente correlata al costo di una piscina, è sempre bene tenerla presente. Una volta terminata la vostra vasca, infatti, dovrete necessariamente creare un bordo perimetrale. Secondo i materiali scelti potreste spendere molto o molto poco.

Accessori. Illuminazione, trampolini, scale, idromassaggio, nuoto controcorrente ecc. sono tutti accessori che potete ritenere più o meno indispensabili e più i meno utili, ma che rientrano in un costo a parte.

Coperture. Per quanto non siano un capitolo di spesa assolutamente necessario, sono molto consigliate sia per la protezione della piscina che per, quando possibile, prolungare la stagione dei bagni.

Vista la complessità e la ricchezza di variabili presenti per la costruzione della vostra nuova piscina, vi consigliamo sempre di richiedere un preventivo e trascorrere un po’ di tempo in compagnia dei nostri concessionari, che saranno felici di mostrarvi tutte le soluzioni e le possibilità per la costruzione della vostra nuova piscina.

Richiedi ora il tuo preventivo gratuito e senza impegno:

Richiedi informazioni