Home » Blog Piscine Castiglione » Pulire la piscina a inizio stagione: tutto quello che devi sapere

Pulire la piscina a inizio stagione: tutto quello che devi sapere

pulire piscina a inizio stagione

5 passaggi per aprire e preparare al meglio la tua piscina dopo l’inverno

La bella stagione sta arrivando, le temperature si stanno alzando e tu non hai ancora fatto le pulizie di primavera alla tua piscina? Ora che sei a casa hai a disposizione tutto il tempo necessario per prenderti cura della tua oasi blu.

Prima di tutto desideriamo rassicurarti sulla situazione attuale. In questi giorni molte persone ci stanno chiedendo se è necessario fare dei trattamenti speciali all’acqua per il Covid-19. Il virus è molto labile, per cui vanno benissimo i trattamenti ordinari di disinfezione e di mantenimento del valore corretto di pH.

Se hai un impianto di riscaldamento o la temperatura è già gradevole per un primo bagno, è buona norma seguire le regole ufficiali come mantenere una distanza di un paio di metri anche in acqua perché in aria la trasmissione dei virus non è in alcun modo limitata.

Quando riaprirai la piscina, come da prassi, ti consigliamo di fare una clorazione shock.

Per rendere l’operazione di riapertura ancora più semplice abbiamo preparato una guida che ti spiega passo passo quali sono gli interventi da fare per pulire la vasca e trattare l’acqua in modo impeccabile.

aprire piscina inizio stagione

1. Pulire l’area circostante la piscina

Molto spesso, per l’entusiasmo di togliere finalmente il telo invernale, dimentichi di quanto sia importante iniziare l’opera di pulizia dall’esterno. È essenziale rimuovere la sporcizia che ha trasportato il vento durante i mesi più freddi, soprattutto quella più vicina al bordo. Altrettanto importante è pulire la pavimentazione che circonda la piscina. Questi piccoli accorgimenti eviteranno di far entrare lo sporco e la polvere in acqua. Prima di iniziare ad occuparti della piscina, approfitta dell’occasione per potare gli alberi che hanno i rami che sporgono sulla stessa.

2. Pulire il telo e poi rimuoverlo

Per questa operazione ti consigliamo di farti aiutare da un’altra persona: sarà tutto più facile e veloce. Prima di tutto è necessario togliere foglie ed eventuali altri materiali accumulati sul telo, far scorrere l’acqua stagnante verso il centro e aspirarla con l’aiuto di una pompa a immersione. A questo punto si può togliere il telo, lavarlo e, una volta asciutto, riporlo in un luogo protetto per utilizzarlo alla prossima chiusura.

3. Controllare lo stato dell’acqua

In questa fase puoi trovarti davanti a una di queste due situazioni: l’acqua è in buone condizioni oppure si sono formate delle alghe. 

Nel primo caso puoi dedicarti a pulire il fondo della vasca e togliere dalle pareti l’antiestetica riga scura che segna il livello dell’acqua, formatasi durante l’inverno. Terminata la pulizia puoi ripristinare il livello dell’acqua e procedere con il trattamento dell’acqua.

Nel secondo caso ti consigliamo di chiamare il Service di Piscine Castiglione per valutare il da farsi. Potrebbe essere necessario uno svuotamento totale per pulire la vasca oppure l’utilizzo di alcuni prodotti specifici potrebbe salvare la situazione e rendere l’acqua balneabile.

pulire piscina dopo inverno

4. Pulire il sistema di filtraggio e riattivare l’impianto

Rimettere in moto l’impianto di filtrazione è un’operazione alla quale bisogna dedicare particolare attenzione: è necessario infatti ripristinare pompa, filtro (non prima di aver verificato le condizioni del materiale filtrante al suo interno) e valvole rimettendo tutto nella corretta posizione per il funzionamento, sostituendo eventuali guarnizioni usurate. Una volta ristabilito tutto puoi riattivarlo e tenerlo in funzione per almeno 24 ore prima di impostare il timer per il funzionamento automatico.

5. Superclorazione e trattamento dell’acqua

Dopo il letargo invernale è bene fare la superclorazione, ovvero mettere in circolo una quantità di cloro superiore a quella necessaria per la normale disinfezione giornaliera. Il mantenimento di un livello adeguato di cloro e del valore di pH corretto, consentono di ottenere una qualità dell’acqua costante, eliminando microrganismi e sostanze inquinanti e prevenendo la formazione delle alghe.

Ricorda che è molto importante mantenere la piscina pulita e i valori in acqua corretti, utilizzando prodotti chimici certificati e di qualità per garantire la tua sicurezza, di tutta la famiglia e dei tuoi ospiti. Rivolgiti ai Concessionari ed ai Service di Piscine Castiglione per scoprire quali sono i prodotti chimici più adatti alla tua piscina ed al tuo impianto!

Fatti aiutare dal nostro Service

Se è la prima volta che apri la piscina e devi ancora fare pratica puoi contattare il Concessionario o il Service di Piscine Castiglione di zona e uno dei nostri esperti si occuperà di pulire la tua piscina e mettere in funzione correttamente l’impianto.

Ti consigliamo di far intervenire almeno una o due volte l’anno un tecnico specializzato, sia per valutare le condizioni dell’acqua che per eventuali azioni di manutenzione preventiva all’impianto o alla vasca.

Ora non resta che aspettare il sole e qualche grado in più per inaugurare la piscina con il primo bagno dell’anno!

Richiedi informazioni
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, con le finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per informarti sui cookie o disabilitarli consulta la nostra Cookie policy.
Cancella