Come mantenere pulita l’acqua della piscina e risparmiare ~ Piscine Castiglione
Home » Blog Piscine Castiglione » Come Tenere Pulita La Tua Piscina Senza Pesare Sul Portafoglio

Come Tenere Pulita La Tua Piscina Senza Pesare Sul Portafoglio

Apri la finestra di casa ed è la giornata ideale per un bel tuffo in piscina! Indossi il costume, prendi l’asciugamano e vai incontro al tuo angolo di relax: è tutto perfetto! Almeno fino a quando ti accorgi di uno spiacevole inconveniente: l’acqua è torbida o addirittura verdastra. Una brutta gatta da pelare che ti ha rovinato i piani!

Se non vuoi rinunciare a una nuotata, assicurati che l’acqua sia sempre pulita e limpida. Insetti, foglie e altra sporcizia possono compromettere l’equilibrio dell’acqua. Le conseguenze più evidenti sono il cambiamento del colore, ma ci sono altri aspetti che a volte non consideriamo, come la sicurezza e l’igiene.

Il ricambio dell’acqua potrebbe essere la via più logica e immediata. È un rimedio per la pulizia ma di sicuro non è la soluzione più sostenibile per l’ambiente e per il tuo portafoglio.

Ecco i nostri consigli per tenere pulita la tua piscina risparmiando sui costi di manutenzione!

Acqua Limpida? 4 Prodotti Indispensabili  

La routine di manutenzione è una prassi da seguire se non vuoi incappare in situazioni spiacevoli. I disinfettanti evitano la proliferazione di batteri e li eliminano. Conoscere quali prodotti utilizzare e il giusto dosaggio, ti darà molte soddisfazioni: acqua sempre trasparente e nessun inconveniente.

Vediamoli assieme:   

1- Cloro (o altre alternative)

La clorazione è un trattamento che disinfetta l’acqua ed è un passaggio indispensabile. Non a caso è tra le prime operazioni che si fanno quando si riapre la piscina dopo la chiusura invernale (ne abbiamo già parlato nella nostra breve guida per l’apertura della piscina). Se non vuoi ricorrere al cloro, ci sono altri rimedi che ti faranno raggiungere lo stesso risultato, come l’elettrolisi del sale e i sistemi al bromo.

2- Alghicida

L’alghicida impedisce la comparsa di macchie verdastre: elimina le alghe ed evita che se ne formino di nuove. Sono piante che inquinano l’acqua e danneggiano i bordi e il fondale della tua piscina. Ecco perché è importante prevenire la comparsa di questi microrganismi!

3- Flocculante

Questa soluzione è utile per rendere più efficiente il sistema di filtrazione: lo sporco non si disperderà in acqua e così sarà più semplice rimuoverlo. La sua funzione è quella di aggregare i residui di sporco per poterli filtrare più facilmente.

4- Stabilizzatore di pH

Avrai sentito parlare di valori ottimali di pH. Perché è importante monitorarli? Valori troppo alti riducono l’efficacia del cloro, al contrario, se troppo bassi, l’acqua tenderà a essere acida con conseguenze sulla tua esperienza di immersione e non solo (irritazioni della pelle o degli occhi). Il Regolatore di pH ti aiuterà mantenere il livello tra il 7,2 e 7,6, ossia all’interno del range ideale.

Quando usi questi prodotti devi fare attenzione al dosaggio suggerito nella confezione. Eccedere non significa ottenere un risultato migliore e ci potrebbero essere delle spiacevoli conseguenze in termini di sicurezza e per la pulizia della tua piscina.

Se non hai molta confidenza con questi trattamenti di manutenzione ti consigliamo di rivolgerti a uno dei nostri centri Piscine Service. Il nostro personale specializzato verrà a casa tua e farà tutti gli accertamenti necessari per rendere limpido il tuo specchio d’acqua.

Non rinunciare a una nuotata nell’acqua trasparente, prenditi cura della tua piscina!

Trova il tuo Service Piscine Castiglione
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, con le finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per informarti sui cookie o disabilitarli consulta la nostra Cookie policy.
Cancella