Chiusura invernale piscina ecco cosa fare!

Avete notato anche voi l’abbassamento del clima? La nebbiolina leggera che si alza la mattina dai campi e dalle strade? Le foglie che iniziano a cadere?

Questi segnali ci dicono che è arrivato il momento di chiudere la piscina!

Perché adesso?

La piscina va chiusa quando la temperatura dell’acqua è bassa. Questo eviterà la proliferazione di alghe e batteri, in questo modo a primavera non troverete brutte sorprese.

Vuotare o non vuotare la piscina?

Ormai dovreste saperlo, ma ci teniamo comunque a ricordarvelo, la piscina non andrebbe vuotata. L’acqua della vostra piscina è stata trattata con prodotti di disinfezione e pertanto è un bene prezioso su cui avete investito risorse. Va preservata quanto più a lungo possibile.

Cosa fare prima di chiudere la piscina?

La scelta migliore è sempre quella di rivolgersi ad uno dei professionisti della vostra rete, che sapranno invernare al meglio la vostra piscina.
Nel caso preferiate operare in autonomia, vi elenchiamo le operazioni da eseguire.

Svolgete tutte le normali operazioni di pulizia: rimuovete detriti, foglie o altri materiali dal fondo, pulite i bordi e il filtro, pulite i canali di scolo o gli skimmer, togliete le scalette.

Una volta terminato il lavoro di pulizia, potrete calarvi nei panni del piccolo chimico: regolate PH, alcalinità e durezza dell’acqua, eseguite un trattamento d’urto con il cloro, aggiungete lo svernante o l’antigelo e mantenete in funzione la piscina per alcune ore, per dare la possibilità a questi prodotti di entrare in circolo.

Come fate a sapere di aver fatto un buon lavoro?

Prima di chiudere la piscina vi consigliamo di controllare tre cose:

  1. Assenza di alghe o residui organici visibili a occhio nudo in piscina. L’acqua deve essere limpida e i bordi liberi da righe di galleggiamento.
  2. Il PH deve essere tra il 7,0 e il 7,6 e il cloro tra 1 e 1,5 ppm; questo indica che l’acqua è pulita e disinfettata.
  3. Il filtro deve essere stato pulito attentamente.
  4. A questo punto spegnete l’impianto

Che cosa fare a questo punto?

Ora non vi resta che coprire la piscina con la sua copertura invernale. Vi ricordiamo che qui potete scoprire tutto sulle coperture, quali scegliere e come usarle.

Chiudere la piscina non è così semplice?

Se non avete tempo di chiudere la piscina, è la prima volta che lo fate o non avete dimestichezza con i prodotti chimici necessari potete sempre affidarvi ai nostri service: Contattateli subito:

Richiedi informazioni